Come e perché preparare un business plan utile a migliorare i risultati della tua azienda​

Capita spesso che i nostri assistiti ci chiedano di preparare per conto loro il Business Plan.

È una richiesta che arriva non solo dagli imprenditori con cui già collaboriamo, ma anche da imprenditori che si sono iscritti alla Newsletter e non sono ancora diventati nostri assistiti. 

La cosa curiosa è che ci richiedono la redazione del Business Plan non perché sentano la necessità di pianificare i passi successivi della loro strategia aziendale, ma perché arriva loro richiesta del documento dall’esterno. 

Non sapendo come farlo, chiedono a noi di aiutarli a “compilare” il Business Plan. 

Per noi, come network professionale, questa è un’attività collaterale che però svolgiamo di frequente, anche se fa parte del pacchetto più avanzato dell’INSIGHT BUSINESS PROGRAM, il programma di affiancamento nella gestione finanziaria e nel controllo della gestione che offriamo ai clienti che ci contattano per prevenire i problemi che possono scatenare una crisi.

Un servizio che riusciamo a fornire in maniera efficace perché, nonostante tutti i programmi di gestione e affiancamento si basino sulla capacità di negoziare le condizioni degli accordi con banche, fornitori e dipendenti e sulla capacità di controllare l’azienda dal punto di vista finanziario, la nostra capacità di produrre risultati straordinari si basa anche – e soprattutto – sulla conoscenza approfondita del MODELLO DI BUSINESS delle aziende che assistiamo. 

Il che significa che partiamo sempre dal punto di vista dell’imprenditore, per poi offrire il controllo dell’azienda attraverso i numeri.

Questo è il fulcro del nostro metodo di lavoro, ed è solo in forza di questa conoscenza del modello di business e delle strategie di gestione aziendale adatte alle PMI che possiamo aiutare gli imprenditori che assistiamo a sintetizzare le loro idee imprenditoriali in un piano formale. 

I nostri Business Plan non sono come quelli a cui sono abituati la maggior parte dei titolari di PMI, quelli composti dalla descrizione aziendale tirata giù dal sito internet o dalla visura camerale, un paio di tabelle di sintesi del CONTO ECONOMICO e dello STATO PATRIMONIALE e qualche numero previsionale buttato giù senza alcuna attendibilità.

Non è così che si prepara un piano industriale.

Da dove si parte?

L’ho spiegato in questo VIDEO che ho appena pubblicato sul tema nel quale, oltre all’esempio di Business Plan sbagliato, scoprirai nei dettagli i 7 passi per redigere un Business Plan efficace ed efficiente. 

Quali sono?

#1. Il primo passo è verificare le performance storiche

#2. Il secondo passo riguarda l’analisi del mercato del contesto competitivo

#3. Il terzo passo consiste nel valutare i piani per il futuro

#4. Il quarto passo riguarda i risultati finanziari

#5. Il quinto passo si concentra sull’analisi dei ricavi

#6. Il sesto passo prevede l’analisi dei costi

#7. Il settimo e ultimo passaggio consiste nell’analisi degli investimenti

Nel caso te lo stessi chiedendo, nel VIDEO troverai anche la risposta alla domanda: 

A che cosa serve veramente un Business Plan?

Inoltre, troverai la lista delle cose che puoi fare con un Business Plan fatto bene e i tre pilastri fondamentali su cui basare questo documento. 

Anche se hai un’azienda storica, non puoi permetterti di restare fermo.

Devi pensare sempre a cosa puoi migliorare nella tua azienda, stabilire degli obiettivi raggiungili e mettere in discussione sempre, tutti i giorni, quello che stai realizzando.

Per farlo, hai bisogno di un Business Plan che ti aiuti a ragionare sulle alternative.

Guarda il video ADESSO.

Vuoi approfondire questo tema?

Ne ho parlato in maniera più dettagliata nel mio libro Aziende che si Finanziano da Sole, nel quale attraverso i casi studio dei miei clienti ho spiegato com’è possibile creare un’azienda libera dai debiti e capace di autofinanziarsi.

Clicca sul pulsante rosso che trovi qui sotto per scaricare l’estratto gratuito e scoprire di più sul manuale.

Dopo aver scaricato l’estratto gratuito potrai decidere se acquistarlo approfittando di un’offerta dedicata agli imprenditori più veloci a investire per conoscere la Teoria delle 4 leve dell’autofinanziamento.

Aziende che si Finanziano da Sole

Il manuale che permetterà alla tua azienda di arrivare a finanziarsi da sola senza sottostare ai capricci delle banche, danneggiare i fornitori, cercare soldi dagli investitori e senza evadere le tasse attraverso stratagemmi strani.

Vuoi parlarne con qualcuno?

Il mio staff di consulenti è a tua disposizione per fornirti supporto e rispondere alle tue domande e darti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Puoi richiedere una consulenza gratuita inserendo i tuoi dati nel modulo di contatto che trovi in fondo alla pagina.

1
Iscritti alla newsletter
1
Richieste di consulenza
1
Imprenditori Assistiti

E tu cosa aspetti?​

Inserisci i tuoi dati nel modulo

Richiedi la consulenza gratuita

Non sarai obbligato a comprare niente e la consulenza ricevuta non ti sarà addebitata in nessun caso.

Dopo aver compilato i campi nel modulo di prenotazione, cliccando sul pulsante di Conferma avrai accesso all'agenda dei consulenti, dove potrai scegliere l'appuntamento in base alle tue esigenze.

Segui il gruppo di Aziende che si Finanziano da Sole su Facebook

Resta aggiornato sui temi della finanza aziendale pratica per le PMI necessari per migliorare l’efficienza finanziaria dell’azienda e supportare la crescita, garantendo la liquidità necessaria.