fbpx

Controllo di gestione: come rendere più efficienti ordini e pagamenti della tua PMI

Il magazzino è uno dei misuratori più significativi dello stato di salute economica e il modo in cui viene gestito può far pendere l’ago della bilancia verso la crescita aziendale o il suo dissesto. 

Puoi aver fatto un ordine sbagliato, comprando merce che difficilmente può essere venduta, oppure stai accumulando, anno dopo anno, prodotti invendibili sugli scaffali  e questo sta facendo crescere il valore contabile. 

Monitorare l’andamento del magazzino e collegare le variazioni dello stock alle decisioni aziendali, permette di cogliere importanti segnali sullo stato di salute della tua PMI. 

Se il magazzino sta crescendo senza una ragione commerciale che giustifichi la variazione (ad esempio, stai accumulando beni perché entreranno a far parte di un progetto importante che stai per acquisire) la tua azienda sta bruciando denaro, investendolo in beni che farai fatica a vendere. 

La verità è che le dinamiche del magazzino dipendono una marea di fattori, anche se a volte si tratta di semplici errori di gestione. 

Questo è stato il caso di Lorenzo, un farmacista che ha richiesto la mia consulenza diversi anni fa.

La sua azienda aveva un volume di affari notevole per il tipo di attività che svolgeva: 5 Milioni di euro all’anno, contro i 700 mila, massimo 1 milione, che normalmente caratterizzano attività di questo tipo.

Aveva grandi doti commerciali, come imprenditore, ma una gestione acquisti completamente folle.

Lui, infatti, non acquistava i prodotti seguendo la domanda da parte dei suoi clienti, ma in base alle offerte avanzate dai singoli fornitori.

Allo stesso modo, pagava questi ultimi senza seguire una strategia di alcun tipo, ma in base ai solleciti di pagamento ricevuti.

Non aveva nessun controllo sugli acquisti e sul magazzino.

Una gestione di questo tipo, lo ha portato ad avere momenti di mancanza di liquidità, poiché i ritmi di vendita rallentavano in alcuni periodi dell’anno, il suo magazzino rimaneva pieno di merce invenduta ed era costretto a chiedere linee di credito bancarie per andare avanti.

La sua azienda non era tecnicamente in crisi perché aveva un giro di affari importante e, quando c’era bisogno di liquidità, era lui a mettercela di tasca propria.

Qualunque altra azienda, con un volume di affari minore e una gestione così improvvisata e disordinata, guidata da un imprenditore meno benestante, avrebbe rischiato il tracollo. 

Ci sono diversi livelli di gestione disorganizzata degli ordini e dei pagamenti, con un appesantimento inevitabile del magazzino.

Gli effetti però si fanno sentire in maniera altrettanto pesante.

Ad esempio, avere denaro bloccato in magazzino, senza averne il minimo controllo, conduce prima o dopo a una carenza di liquidità importante e alla necessità di richiedere denaro a finanziatori esterni, accettando condizioni che non sempre si è in grado di sostenere.

Il passo che separa una gestione disorganizzata del magazzino e degli ordini e i pagamenti e una crisi d’impresa, così facendo, è molto breve.

In base a quello che ho potuto osservare nei miei 15 anni di esperienza a contatto con le PMI, sono molti gli imprenditori che trascurano questo aspetto cruciale della gestione aziendale.

Per questa ragione ho registrato un video di pochi minuti in cui ti spiego perché è così importante gestire correttamente gli ordini e i pagamenti.

Che tu sia al timone di un’azienda più strutturata o di una start-up non fa differenza, i contenuti del video si adattano a qualunque forma e struttura aziendale.

Ti bastano solo pochi minuti per capire l’importanza di quest’attività e di come può influire sullo stato di salute della tua azienda.

Guardandolo attentamente, comprenderai il modo corretto di gestire il ciclo di ordini e pagamenti in modo da innescare un meccanismo virtuoso che ti permetta di autofinanziare la tua impresa, senza ricorrere a finanziamenti esterni.

Vuoi approfondire questo tema?

Ne ho parlato in maniera più dettagliata nel mio libro Aziende che si Finanziano da Sole, nel quale attraverso i casi studio dei miei clienti ho spiegato com’è possibile creare un’azienda libera dai debiti e capace di autofinanziarsi.

Clicca sul pulsante rosso che trovi qui sotto per scaricare l’estratto gratuito e scoprire di più sul manuale.

Dopo aver scaricato l’estratto gratuito potrai decidere se acquistarlo approfittando di un’offerta dedicata agli imprenditori più veloci a investire per conoscere la Teoria delle 4 leve dell’autofinanziamento.

Aziende che si Finanziano da Sole

Il manuale che permetterà alla tua azienda di arrivare a finanziarsi da sola senza sottostare ai capricci delle banche, danneggiare i fornitori, cercare soldi dagli investitori e senza evadere le tasse attraverso stratagemmi strani.

Vuoi parlarne con qualcuno?

Il mio staff di consulenti è a tua disposizione per fornirti supporto e rispondere alle tue domande e darti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Puoi richiedere una consulenza gratuita inserendo i tuoi dati nel modulo di contatto che trovi in fondo alla pagina.

1
Iscritti alla newsletter
1
Richieste di consulenza
1
Imprenditori Assistiti

E tu cosa aspetti?​

Inserisci i tuoi dati nel modulo

Richiedi la consulenza gratuita

Non sarai obbligato a comprare niente e la consulenza ricevuta non ti sarà addebitata in nessun caso.

Dopo aver compilato i campi nel modulo di prenotazione, cliccando sul pulsante di Conferma avrai accesso all'agenda dei consulenti, dove potrai scegliere l'appuntamento in base alle tue esigenze.

Segui il gruppo di Aziende che si Finanziano da Sole su Facebook

Resta aggiornato sui temi della finanza aziendale pratica per le PMI necessari per migliorare l’efficienza finanziaria dell’azienda e supportare la crescita, garantendo la liquidità necessaria.